libertadiscelta


Casa | Riscaldamento | Rendimento del termosifone | Dispersioni termiche in casa |

Riscaldamento: gas ed elettricitą

Come analizzare le spese del riscaldamento. Nell'analizzare la bolletta del riscaldamento occorre considerare il crescente peso dell'elettricità nel riscaldamento della casa. Generalmente si tende a considerare come spesa di riscaldamento della casa e dell'acqua sanitaria:

  • La bolletta del gas. Se si possiede un impianto di riscaldamento autonomo.
  • La rata condominiale del riscaldamento. Se si abita in un appartamento condominiale con impianto di riscaldamento centralizzato.

Questo ragionamento sarebbe corretto se l'energia elettrica fosse utilizzata esclusivamente per alimentare gli elettrodomestici e l'illuminazione della casa. Tuttavia non è così. Sono sempre più diffusi gli elettrodomestici elettrici con funzione di riscaldamento. In questa pagina elenchiamo i principali:

  • stufa elettrica
  • climatizzatore
  • pompa di calore
  • scaldabagno elettrico

Questi elettrodomestici svolgono a tutti gli effetti la funzione di climatizzazione della casa (stufa elettrica, climatizzatore, pompa di calore) e di produzione di acqua calda sanitaria (scaldabagno elettrico) al pari di una qualsiasi caldaia a gas. Di recente, la grande diffusione dei climatizzatori e delle pompe di calore tende a far ulteriormente crescere la funzione dell'elettricità anche per soddisfare l'esigenza di climatizzazione (riscaldamento o rinfrescamento della casa). Il peso dell'energia consumata dagli elettrodomestici con funzione di climatizzazione può essere anche cospicuo, in particolar modo se si fa grande uso della climatizzazione, rendendo ingannevole la lettura della sola bolletta del gas e/o della spesa condominiale del riscaldamento e l'analisi delle spese di riscaldamento di una casa.

condividi su Facebook


Scrivi il tuo commento